Queen of Katwe: quando gli scacchi ti salvano la vita

Queen of Katwe è un film del 2016 che racconta la storia vera di Phiona Mutesi nata nelle baracche di Katwe a Kampala in Uganda.

Phiona ha 9 anni, è analfabeta, aiuta la famiglia vendendo verdura al mercato, quando trova un missionario che insegna a giocare a scacchi ai bambini della baraccopoli scopre possibilità inaspettate.

Phiona non ha mai studiato, non ha mai dovuto ragionare su compiti complessi, eppure inizia a tirar fuori il proprio potenziale. Impara le regole degli scacchi, si allena ogni giorno, pensa, immagina e ragiona sulle mosse scoprendo schemi che nessuno le ha mostrato.

Il suo mentore fa di tutto per portarla a gareggiare e Phiona dimostra capacità fuori dal comune riuscendo a battere avversari che sulla carta erano dati per vincenti .

Il percorso di Phiona è reale, costellato di delusione, impegno, fatica, speranza e successo. Dopo ogni vittoria torna nelle baracche, torna a faticare per poter mangiare.

Grazie a Robert Katende, il missionario laico, inizia a studiare e poi va a scuola. La vita di Phiona non include solo gli scacchi, ma un’istruzione.

Nel 2010 a 14 anni ha partecipato alle olimpiadi degli scacchi in Russia. E’ stata campionessa juniores di scacchi in Uganda. Nel 2012 ha raggiunto il titolo di candidata Maestro FIDE femminile. Ha rappresentato l’Uganda alle olimpiadi degli scacchi nel 2014 e 2016.

Durante un viaggio negli Stati Uniti ha visitato la Northwest University di Kirkland, nello stato di Washington. Le è stata offerta una borsa di studio e ha iniziato a frequentare la Northwest University nel 2017. 

Phiona aveva un talento, aveva il potenziale per farcela, ma viveva in una baraccopoli.

Il talento e l’alto potenziale non sono esclusiva dei bambini che vanno a scuola, sono in chiunque e ovunque.  Si esprimono magari in modi inaspettati e sempre necessitano di uno spazio dove potersi manifestare.

Apriamo gli occhi e offriamo opportunità.

Trailer ufficiale

The Queen of Katwe 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *