Alto Potenziale Cognitivo

Plusdotazione ↔ Alto Potenziale Cognitivo: due termini un unico significato

Sia Plusdotazione che Alto Potenziale Cognitivo sono termini usati per indicare una “dotazione cognitiva in più” e fanno riferimento al costrutto di intelligenza. Esistono persone che nascono con caratteristiche neurobiologiche tali da favorire la manifestazione di un’intelligenza nettamente superiore alla media.

Plusdotazione e Alto Potenziale Cognitivo sono termini infelici, perché rimandano all’idea che esista una dotazione “standard” e che qualcuno ne riceva invece una “superaccessoriata”. Una persona plusdotata/APC non è come gli altri con qualcosa in più, il suo modo di essere è qualitativamente ed intrinsecamente diverso. Viviamo in base a come siamo nel mondo, modificando il come modifichiamo la persona. Se potessimo togliere la plusdotazione a un plusdotato otterremmo un altro individuo.

In alcune persone il potenziale è tale da renderle più inclini a raggiungere precocemente le tappe dello sviluppo cognitivo, a sviluppare una percezione sensoriale ed emotiva amplificata, a ragionare utilizzando forme di pensiero che chiamiamo arborescente e divergente. Queste caratteristiche vengono riscontrate tutte insieme in circa il 2,3% della popolazione. Tanti? Pochi?

Per approfondire entra nella sezione Articoli/Alto Potenziale Cognitivo

http://www.chiaradainese.it/category/alto-potenziale-cognitivo/

 

Mi occupo di

  • supporto alla famiglia di  bambini e ragazzi APC
  • supporto nella relazione scuola-famiglia per bambini e ragazzi APC

Insieme al dott. Galli ho creato il gruppo Fb “Alto Potenziale Cognitivo a 360°” che accoglie adulti APC, genitori di bambini APC o che potrebbero essere APC, insegnanti

https://www.facebook.com/groups/829463897209593/